Autocertificazione

Il cittadino può presentare dichiarazioni e richieste sottoscritte alle Pubbliche Amministrazioni e ai gestori di servizi pubblici (Es. Enel, Telecom..) senza necessità di autenticarle e senza presentare i relativi certificati. I certificati che possono essere sostituiti da una dichiarazione in carta semplice senza necessità dell'autenticazione della firma sono:

 

Le autocertificazioni possono essere sottoscritte dall’interessato

  • in presenza del personale allo sportello dell’ente richiedente;
  • inviate tramite fax o servizio postale all’ente richiedente, con allegata fotocopia della Carta d’Identità.

Non devono pertanto essere più richiesti i suindicati certificati dagli organi della pubblica amministrazione nonché dai gestori di pubblici servizi, e dai privati che vi consentono.

Fatte salve le eccezioni previste per legge, tutti gli stati, qualità personali o fatti, non compresi nel precedente elenco, sono comprovati dall'interessato, a titolo definitivo, mediante la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.
L'autenticazione della sottoscrizione, di qualsiasi istanza o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, s'intende soddisfatta, attraverso la sottoscrizione in presenza del dipendente addetto, o mediante la procedura semplificata, con invio delle medesime, unitamente alla fotocopia non autenticata del documento di identità legalmente valido del sottoscrittore.
E' necessario procedere all'autenticazione della firma, da parte del notaio, cancelliere, segretario comunale, dipendente addetto a ricevere la documentazione o altro dipendente incaricato dal Sindaco, se l'istanza o la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà è presentata a privati ovvero se i predetti atti sono presentati agli organi della pubblica amministrazione ed ai gestori di servizi pubblici al fine della riscossione da parte di terzi di benefici economici.
La mancata accettazione dell'autocertificazione costituisce violazione dei doveri d'ufficio.

 

Non sono sostituibili con l'autocertificazione i sotto elencati documenti

  • certificati medici, sanitari, veterinari ;
  • certificati di origine e conformità alle norme comunitarie ;
  • brevetti e marchi.

 

Guida all'Autocertificazione

Cos'è l'autocertificazione?

Consiste nella facoltà riconosciuta ai cittadini di presentare, in sostituzione delle tradizionali certificazioni richieste, propri stati e requisiti personali, mediante apposite dichiarazioni sottoscritte (firmate) dall'interessato.

Dov'è utilizzabile?

L'autocertificazione e le dichiarazioni sostitutive di notorietà sono utilizzabili solo nei rapporti con le amministrazioni pubbliche intendendo tutte le Amministrazioni dello Stato.

Come funziona?

Per avvalersi dell'autocertificazione è necessario  compilare il modulo previsto che non è soggetto ad alcuna autenticazione, per quanto concerne le dichiarazioni sostitutive di certificazioni (autocertificazioni). Per quanto riguarda la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, occorre l'autentica della sottoscrizione (firma) solo quando non sia contestuale ad una istanza.

Ultimo agg.to: 2021-04-01 11:06:06