A Palazzo Vagnotti, giovedž 25, ore 17.30, tavola rotonda su: "L'anima della musica, la musica dell'anima. Liuteria, collezionismo, mecenatismo"

Pubblicato il 24/08/2016

A Palazzo Vagnotti, giovedì 25, ore 17.30, tavola rotonda su:
"L'anima della musica, la musica dell'anima. Liuteria, collezionismo, mecenatismo"
 
Entra nel vivo degli "eventi speciali" la Mostra Cortinantiquaria, con l'incontro dedicato
alla grande tradizione della liuteria italiana, presente l'Accademia Chigiana di Siena ed
il Consorzio Liutai di Cremona, col recital di violino e chitarra, l'omaggio allo scultore
Francis La Monaca, l'esposizione del contrabbasso Hanser.
 
Entra nel vivo il programma degli eventi speciali della 54ma edizione di Cortonantiquaria, la più antica d’Italia, che pone Cortona al centro degli interessi del settore antiquario, artistico e culturale d'Italia, regalando ai visitatori un sorpredente viaggio "a ritroso" nella storia dell'arte e del bello, e anche la possibilità di un concreto "shopping firmato" e rigorosamente d’epoca... Dall’ormai lontano 1963, tra la fine del mese di agosto e l’inizio di settembre, la bella cittadina toscana vive immersa nell’antiquariato, proponendosi come prestigioso punto di riferimento per i tanti amanti del collezionismo d’arte.
La Mostra è promossa dal Comune di Cortona con il sostegno di Banca Popolare di Cortona, Camera di Commercio di Arezzo, Fondazione Nicodemo Settembrini, con l’organizzazione di Cortona Sviluppo srl e la collaborazione di Furio Velona Antichità che segue la direzione scientifica, e con la "new entry" di Arezzo Fiere e Congressi che quest'anno contribuisce alla manifestazione con l'apporto della sua grande competenza nel settore espositivo e soprattutto con l'organizzazione degli "special events" (a cura dei giornalisti e progettisti culturali Antonella di Tommaso e Roberto Messina) che punteggiano di imperdibili appuntamenti l'intero corso della Mostra di Palazzo Vagnotti.
Giovedì 25 agosto, inizio ore 17,30 nel chiostro di Palazzo Vagnotti ingresso libero, appuntamento con l’evento "L'anima della musica, la musica dell'anima. Liuteria, collezionismo, mecenatismo".
Si tratta di un interessante incontro sul tema dell'immensa tradizione della liuteria italiana,  in particolare degli strumenti ad arco, che costituisce un "unicum" mondiale ed un'altra delle sue grandi ed inimitabili ricchezze artistiche.
Di violini, viole, violoncelli, contrabbassi, del loro valore artigianale e artistico intrinseco e di quello "di mercato", delle potenzialità ancora inespresse del settore, del suo futuro (e quindi di musica a tutto campo...) si parlerà in una tavola rotonda con l'Accademia Chigiana di Siena (tra le massime organizzazioni musicali e di didattica al mondo e anche con una delle più belle collezioni di arte dedicata alla musica) presente Cesare Mancini suo vicedirettore artistico, e con il Consorzio dei Liutai di Cremona, altro "atout" italiano di rilievo mondiale, presente il maestro liutaio Stefano Trabucchi.
Durante l'incontro è previsto un "omaggio a Francis La Monaca", uno dei grandi scultori e pittori dei primi del Novecento autore di pregevoli ritratti di musicisti e interpreti (saranno esposti per la prima volta un bronzo dedicato al violinista Eugene Ysaye e uno della serie dedicata alle "etoiles" dei celebri balletti russi di Diaghilev, messe a disposizione dall'archivio Francis La Monaca di Catanzaro, città natale dell'artista). A Cortona, La Monaca (di cui va ricordato il celebre monumento funebre realizzato per la tomba di Leonardo nel castello di Amboise) ha vissuto un breve ma intenso periodo della sua significativa permanenza toscana (che l'ha visto anche ad Arezzo, Montecatini e Viareggio) prima del fortunato "salto" a Parigi, Londra e New York. L'anno prossimo, per i 70 anni dalla morte dell'artista, sono previste celebrazioni tra Italia e America con importanti tappe anche in toscana.
Allieta il programma, un recital (anche la celebre sonata per violino solo di Ysaye) del violinista Sergio Messina e del chitarrista Ciro Zingone. Per gentile concessione della Filarmonica "Guido d'Arezzo" sarà poi in visione il contrabbasso "Hanser" datato 1797, recentemente restaurato e dato in comodato d'uso agli allievi della Chigiana per i concerti estivi.
L'intera iniziativa di giovedì è stata resa possibile per l'impegno e la collaborazione di Confartigianato Cremona e Confartigianato  Aezzo.
Il cartellone degli "eventi speciali" di Cortonantiquaria prosegue venerdì 26 agosto, con l'incontro con Emilio Casalini, giornalista della trasmissione di Rai 3 "Report" che presenta il suo libro "Rifondata sulla bellezza. Come far rinascere l'Italia a partire dalla sua vera ricchezza".
 
 
Tutti gli incontri si svolgono nel Chiostro di Palazzo Vagnotti, a partire dalle ore 17.30, ingresso libero.

Ultimo agg.to: 2021-04-14 15:39:38