PREMIO SPORTIVO DELL’ANNO DI CORTONA Vince Samuele Bernardini Campione Europeo di motocross

Pubblicato il 14/03/2015

Premio Sportivo dell’Anno di Cortona

 

VinceSamuele BernardiniCampione Europeo di motocross

Per il premio Sport e Solidarietà il riconoscimento va alla VIS Cortona Triathlon A.S.D.

 

 

E’ stata una bella prima edizione del Premio Sportivo dell’Anno di Cortona quella svoltasi sabato 14 marzo 2015 nella sala consiliare di Cortona gremita di pubblico.

L’iniziativa è  stata promossa dall’Amministrazione Comunale con il patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Arezzo, del CONI, con il sostegno della Banca Popolare di Cortona e dei Tenimenti D’Alessandro.

Cerimonia emozionante ed intensa che ha consacrato Sportivo dell’Anno di Cortona il campione di motocross Samuele Bernardini, giovane talento Cortonese (più precisamente di Cantalena), che ha trionfato in Belgio, a Lommel, nel Campionato europeo di motocross, conquistando il titolo della classe 300 2t per l'anno 2014.

Un campionato Europeo che lo ha visto gareggiare in Bulgaria, Spagna, Gran Bretagna, Svezia, Finlandia e Italia.

Bernardini corre per il team Factory Tm, allenato dal matelicese Danilo Marasca. Il suo è stato un dominio assoluto, con 325 punti contro i 281 del rivale Marco Maddiio.

Il Premio per la sezione Sport e Solidarietà è andato alla società VIS Cortona Triathlon A.S.D. Nel 2014 ha perseguito obiettivi educativi ed integrativi con il "Triathlon Camp Kids" svoltosi nei mesi di giugno e luglio, dove i molti bambini che lo hanno frequentato sono stati avviati verso la multidisciplina in un contesto ludico motorio e di crescita, di educazione permanente alla salute, al benessere dell’individuo e all’integrazione sociale.

Ha poi conseguito, con il "DUATHLON DELLA SOLIDARIETÀ ,1° MEMORIAL DON ANTONIO MENCARINI”, in collaborazione con gli "AMICI DI VADA ", un importante obbiettivo sociale, coinvolgendo persone portatrici di handicap.

Il Premio “Una vita per lo sport” è andato a Ivo Faltoni, che fin dal 1954 ha fatto della passione per il ciclismo una vera e propria missione, sostenendo i giovani e collaborando con grandi del ciclismo come Gino Bartali e Alfredo Martini.

Nell’occasione della cerimonia tutte le 56 società sportive del comune di Cortona hanno anche firmato la “Carta Etica dello Sport” promossa dalla Regione Toscana.

Quindici articoli chiari e concisi che affermano il diritto di tutti a fare sport per stare bene, che definiscono la pratica dello sport "componente essenziale nel processo educativo" e la lealtà, ovvero il fair play fondamentale in ogni disciplina sportiva sia a livello dilettantistico che professionistico.

I premi sono stati consegnati da due grandi dello sport italiano ospiti speciali della manifestazione: la campionessa olimpica Alessandra Sensini ed il grande ciclista Franco Chioccioli.

La creazione di questo premio rappresenta un vero e proprio omaggio che l’intera comunità fa a tutti coloro che con passione, agonismo e lealtà si impegnano ogni giorno nel loro sport portando sempre Cortona nel cuore.

Appuntamento al 2016.

 

 

Ultimo agg.to: 21/01/2022