Comune di Cortona

Dubbi o perplessità sul nuovo sito? Consulta la guida di navigazione.

Guida al nuovo sito

Sala Mercatale nuovo progetto. Meoni: «Presto incontro con gli abitanti»

pubblicato il 05.02.2020

«L’opposizione di sinistra continua a travisare, in modo strumentale, ogni decisione della giunta e questo non contribuisce certo a rasserenare il clima politico esistente». Ѐ quanto precisa il sindaco di Cortona, Luciano Meoni, replicando al Pd cortonese sul caso riguardante i lavori per la struttura polivalente di Mercatale.

Meoni intende sgombrare il campo da «equivoci e polemiche intenzionali» e riafferma l’interesse dell’attuale amministrazione verso le esigenze di tutto il territorio.

«Mi preme chiarire la questione per evitare ogni travisamento intenzionale sul nostro lavoro. Faccio una premessa, ovvero che la nuova sala polivalente è un’opera che porterà benefici sia al paese di Mercatale, sia all’intero comprensorio della Val di Pierle. Da parte della giunta – prosegue il sindaco - non vi è mai stata alcuna intenzione di abbandonare questo progetto, che è stato sempre condiviso e sostenuto. Abbiamo dovuto rivedere i tempi del procedimento amministrativo, a causa di alcune difficoltà tecniche avute dalla ditta che aveva vinto l’appalto, motivo per il quale le procedure hanno subito uno stop, non dipeso dal comune.

L’ufficio tecnico comunale ha, dunque, ritenuto opportuno indire una nuova gara, al termine della quale sarà sbloccato il cantiere e potranno iniziare i lavori.

Voglio far notare – continua Meoni - che il progetto inizialmente appaltato non prevedeva la chiusura delle pareti e che la tamponatura dell’immobile era stata prevista con un finanziamento derivante da un’alienazione inesistente».

Meoni precisa che il progetto iniziale è stato rimodulato per essere completato in base alla cifra accantonata.

«A breve, chiederemo un incontro pubblico a Mercatale, dove i nostri tecnici illustreranno il nuovo progetto. Sarà un’opera fruibile da tutti e concepita per rispondere in maniera globale alle finalità per le quale viene costruita: sociali, culturali e ricreative. Anche la Misericordia di Mercatale Val di Pierle troverà spazio nel nuovo immobile con un proprio ufficio di riferimento e sappiamo bene quanto sia importante un presidio moderno per un’associazione che deve garantire reperibilità e assistenza sul territorio».

Meoni termina con un riferimento alle forze politiche di opposizione.

«Questo continuo stravolgimento delle iniziative del sindaco e degli assessori fatto, ad arte, dalle opposizioni di sinistra – conclude il primo cittadino – non può certo giovare al dialogo politico. Non inseguiamo, pertanto, le sterili polemiche di chi, con le proprie parole, dimostra di avere più rancore verso l’amministrazione che amore verso la città. A noi non interessano le polemiche politiche, ma il raggiungimento dei risultati».

Last updated: September 19, 2013, 2:26:34 PM

In Evidenza

Informazioni e Recapiti