Comune di Cortona

Dubbi o perplessità sul nuovo sito? Consulta la guida di navigazione.

Guida al nuovo sito

Parte dal Comune di Cortona un’azione forte per tutelare i lavoratori di SEI Toscana

pubblicato il 09.10.2018

Parte dal Comune di Cortona un’azione forte per tutelare i lavoratori di SEI Toscana

Francesca Basanieri Sindaco di Cortona: “Ho chiesto alla Regione Toscana l’istituzione urgente di un Tavolo Tecnico di concertazione per trovare soluzioni alla vicenda di Sei Toscana e difendere i diritti dei lavoratori”

 

“In queste settimane, dichiara il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, abbiamo tenuto aperti tutti i canali di comunicazione con i lavoratori di SEI Toscana, con ATO Toscana Sud, con i Sindacati e con l’azienda stessa ed oggi chiediamo ufficialmente alla Regione Toscana di attivare un “Tavolo Tecnico” di concertazione.

Grazie ad un lavoro congiunto con i sindacati, prosegue Francesca Basanieri, ho chiesto alla Regione Toscana ed in particolare all’Assessorato all’Ambiente di attivare questa procedura di confronto con urgenza per monitorare la situazione del personale utilizzato da Sei Toscana per i servizi di igiene urbana e dei lavoratori precari che hanno prestato servizio per conto di SEI Toscana e i cui contratti non sono stati riconfermati.

Credo che il nostro compito primario, come Sindaci, sia quello di rappresentare e curare gli interessi della nostra comunità in primis il lavoro come sancisce la nostra Costituzione.

Fino al 4 di Agosto scorso il servizio di Sei Toscana è stato, per molti dei nostri comuni, un buon servizio: il servizio porta a porta stava andando a regime e stava dando i suoi primi frutti anche in termini di diminuzione delle tariffe.

La decisione di Sei di interrompere il rapporto di lavoro per coloro che, seppur interinali, conoscevano il territorio e lavoravano con l’azienda da diversi mesi ha causato una situazione di grande disservizio, alla quale solo adesso si sta rimediando e non in maniera completa.

E’ innegabile che l’efficienza del servizio di raccolta rifiuti e i buoni risultati di raccolta differenziata siano conseguenza anche della professionalità dei lavoratori che hanno prestato servizio per conto di SEI Toscana in questi anni e del rapporto, professionale ed umano, che hanno costruito con i cittadini e con le amministrazioni pubbliche; per questo riteniamo che dare a questi lavoratori la garanzia di un lavoro stabile sia essenziale per la qualità di un servizio fondamentale.

La nostra richiesta è dunque quella di istituire un “Tavolo Tecnico” di lavoro affinché, assieme ad ATO, la Regione possa monitorare gli accordi presi con SEI Toscana nel mese di Settembre per stabilizzare una prima parte di lavoratori e procedere, poi, attraverso la redazione di un piano di assunzioni, all’assunzione della parte restante di personale strutturale, sempre facente parte delle liste redatte insieme ai sindacati e all’RSU e in base alle giornate di lavoro svolte.

E’ importante, conclude il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, che SEI Toscana comprenda l’importanza di queste azioni sia nel rispetto del funzionamento del servizio sia per la salvaguardia dei diritti dei lavoratori e delle tante famiglie che improvvisamente si sono ritrovate senza reddito.

Spero vivamente che la Regione recepisca questa nostra richiesta, anche perché credo che un Tavolo Tecnico possa essere il luogo giusto per dirimere le questioni e per avere uno sguardo completo della situazione.”

Last updated: September 19, 2013, 2:26:34 PM

In Evidenza

Informazioni e Recapiti