Comune di Cortona

Dubbi o perplessità sul nuovo sito? Consulta la guida di navigazione.

Guida al nuovo sito

Cortona Jazz Night La Notte Bianca di Cortona - Venerdì 10 agosto 2018

pubblicato il 07.08.2018

Cortona Jazz Night

La Notte Bianca di Cortona  - Venerdì 10 agosto 2018

Un progetto dellAssociazione Mammuth

Con il contributo di

Comune di Cortona  - Confesercenti - Confcommercio

Camera di Commercio di Arezzo

 

In collaborazione con
Associazione ONTHEMOVE - Strada dei Vini di Cortona - Museo MAEC

 

Venerdì 10 agosto tutto il Centro Storico di Cortona animato dai ritmi del  Jazz

 

Seconda edizione della Notte Bianca del Jazz a Cortona.  Questa volta l’evento è collegato allo spettacolo astronomico della Notte di San Lorenzo, venerdì 10 agosto.

Grande jazz, eventi collaterali legati alla buona cucina e alla degustazione di vini, shopping e visual con citazioni cinematografiche. Per la prima volta sarà chiusa al traffico anche via Dardano.  Tutto il centro coinvolto in una festa musicale e multicolore a partire dalle ore 18

 

« Il programma, dichiara Antonio Massarutto presidente dell’Associazione Mammuth che organizza l’evento, è molto articolato e vede la collaborazione attiva di tantissimi esercizi commerciali e della ristorazione.

Avremo anche un’anteprima di alto livello giovedì 9 agosto  nell'incantevole Fortezza del Girifalco, con una cena sotto le stelle e alle  ore 21 il concerto di Woody Mann, uno dei più grandi chitarristi acustici internazionali che si alternerà con Davide Mastrangelo, considerato uno dei principali riferimenti per la chitarra acustica fingerstyle in Italia e la voce di Masella Re crooner al femminile, dalla timbrica personale e profonda lontana dall’ipertecnicismo vocale, per uno spettacolo che abbraccia vari stili e sonorità, passando dal blues acustico al ragtime, dal folk al jazz ». 

Il programma della Notte Bianca del Jazz partirà poi venerdì 10 Agosto da Piazza Signorelli alle ore 18 con Girlesque Street band, una spumeggiante marching band tutta al femminile che accompagnerà una degustazione vini da parte di Strada del Vino Cortona.

 

Tra Vicoli Fierli/Venuti/Coppi e Via San Sebastiano la Tigelleria Giù da Scara e Beo alle ore 18,30 proporrà Mamo: “Traveling a Jazz Dj Set” Part 1: “At Sunset”, di seguito alle ore 20,00 Francesco Giustini tromba, flicorno, live electronics e Fabio Roveri, chitarra classica e acustica. Un duo onirico e sospeso, un jazz dal sapore mediterraneo con molte incursioni nella tradizione brasiliana. Dalle ore 22,00 con Mamo:“Traveling a Jazz Dj Set” Part. 2: “At Night”

 

In Via Nazionale alle ore 19 nuovamente  la Girlesque Street band che accompagnerà il pubblico durante lo shopping tra i tanti negozi e locali aperti per l'occasione fino alle 23,00. In programma anche una presentazione del libro "A life in Tucany - memories of a Tuscan family" di Alessandra Benvenuti presso la libreria Nocentini.

In Via Dardano, che per la prima volta sarà chiusa al traffico, continua Antonio Massarutto, alle ore 19,30 fino a tardi, si potrà cenare all'aperto presso la Trattoria Toscana, Trattoria Dardano, Osteria Da Franco, Ristorante Ambrosia. Saranno servite cene a tema ascoltando Lo Cascio-Spera-Tedeschi Trio, composto da vibrafono, contrabbasso e batteria. Una musica giocata sull’equilibrio tra materiali compositivi predeterminati e impulsi improvvisativi. Ponti e collegamenti continui tra composizione e improvvisazione, in un continuo dialogo tra forme chiuse ed aperte. Un repertorio combinato, quindi, con brani originali, arrangiamenti collettivi e alcuni standard inusuali fra cui composizioni di Stanley Cowell a Ornette Coleman. Nel frattempo la macelleria Dardano, la Bottega della Pasta Fresca e la Bottega di Via Dardano proporranno uno street chef con le eccellenze della tradizione toscana.

 

In Via Benedetti ore 20,30 fino a tardi, Casa Reggiani Farina e Cucina, proporrà le sue pizze con farine Bio e birre artigianili con il Paolo Petrecca Duo. Paolo Petrecca tromba, Marco Benedetti: contrabasso. La collaborazione tra i due nasce nell'ambito della Siena Jazz University, le caratteristiche principali sono una particolare apertura verso la manipolazione timbrica del suono, e una duplice conduzione narrativa della musica determinata da un grande senso di iterplay.

 

In Piazza Signorelli dalle ore 21,30 Claudio Cuseri project Band propone un programma che ripercorre le origini del Jazz-Rock & Fusion. partendo dalla metà degli anni '70 fino agli anni '90 . Da Billy Cobham, Miles Davis. Weater Report - Steps Head - Pat Metheny - Chick Corea. Oltre a batterista Claudio Cuseri, suoneranno Benedetto Toti Panzanelli alla chitarra (uno dei più quotati chitarristi del panorama musicale italiano che ha collaborato con Fabio Concato ed è tutt'oggi il chitarrista di Antonello Venditti); Marco Pezzola alle tastiere; Alessandro Ambrosi al basso elettrico e contrabbasso.

 

Da non perdere la suggestiva apertura in notturna del Maec che proporrà l'ingresso a prezzo ridottisimo fino alle ore 23,00 e visite guidate da parte di Aion Cultura.

 

In Via Nazionale alle ore 22,30 fino a tardi la Bottega Baracchi, Enoteca Enotria, e Abbigliamento Camilloni offriranno Amedeo Verniani Trio (Francesco Panconesi sax tenore, Amedeo Verniani contrabbasso, Evita Polidoro batteria).

Il trio propone un repertorio di musica originale perfettamente integrato da brani della tradizione jazzistica. Il risultato è un suono particolarmente caldo e avvolgente.

 

'Last but not least', tutti a ballare in Piazza Repubblica ore 23,30 fino a tardi con uno strepitoso Trio di grandi musicisti.

Joe Casagrande (dj set + elettronica), Alípio Carvalho Neto (sassofoni + percussioni) e Marco Ariano (batteria + percussioni + elettronica) si caratterizzano per la loro attitudine alla ricerca e alla sperimentazione sonora. Un pulsare che accoglie suoni strani, metriche perverse, glitch e canti dilatati, in una musica difficilmente definibile ma che fa ballare il corpo e la mente. Neto, Ariano e Casagrande hanno animato con genialità la ricerca artistico-musicale degli ultimi decenni.

 

Durante il concerto, video live performance del Vj Luca Cataldo, che prendendo spunto dalle avanguardie storiche del cinema degli anni '20, '30, '40 del '900 animerà la facciata del Palazzo del Comune sfruttando gli elementi architettonici per creare sinergie visive tra le architetture medioevali e le immagini in movimento. » 

 

 

«Questa edizione della Notte Bianca del Jazz , dichiara il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, rappresenta, una vera svolta. La collaborazione con gli operatori e i cittadini di Cortona ha raggiunto un livello eccezionale. Stiamo condividendo un progetto sulla città che sta dando risultati importanti sia sotto il profilo dei flussi turistici che sulla vivibilità della stessa.  Questo appuntamenti, inoltre ha un particolare valore perchè per la prima volta mettiamo alla prova nuove chiusure e nuovi spazi come via Dardano. Sarà un esperimento importante per testare le caratteristiche stesse della città e la sua capacità di modificare la propria mobilità interna.  Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare gli organizzatori dell’Associazione Mammuth e tutti coloro che si sono prodigati per realizzare questo evento. Cortona sta dando una grande dimostrazione di unità e capacità organizzativa. Come Amministrazione siamo veramente contenti di vedere i nostri amici e concittadini così motivati e propositivi, cerdo che questa sia la strada giusta ».

 

Abbiamo collaborato alla promozione di questa iniziativa - sottolineano  Lucio Gori per Confesercenti e Carlo Umberto Salvicchi per Confcommercio – ben volentieri in quanto, crediamo fortemente in questa sinergia; la Cortona Jazz night riteniamo sia una delle manifestazioni che seppur giovani, si stanno caratterizzando non solo per l’alto livello artistico, ma anche per la sua capacità di animare vicoli e piazze dell’intero centro storico.

Per tutti coloro che arriveranno a Cortona i nostri ristoratori  con la loro creatività ed esperienza proporranno  le migliori ricette  della cucina cortonese e toscana,  utilizzando i migliori prodotti tipici del territorio di questa stagione.

I clienti - concludono Carlo Umberto Salvicchi per Confcommercio  e Lucio Gori per Confesercentiavranno la possibilità quindi di trascorrere una serata particolare, nell’affascinante contesto del centro storico di Cortona, ascoltando musica di alto livello, gustando le più note ricette della gastronomia toscana.”

 

Fondamentale per la riuscita dell’evento  da quest’anno anche il contributo di Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti e botteghe che utilizzano i prodotti del territorio e realizzato dalla Camera di Commercio Arezzo, Confcommercio e Confesercenti.

 

https://www.cortonajazz.org/

Last updated: September 19, 2013, 2:26:34 PM

In Evidenza

Informazioni e Recapiti