Comune di Cortona

Dubbi o perplessità sul nuovo sito? Consulta la guida di navigazione.

Guida al nuovo sito

Temporanea istituzione di un divieto di circolazione e di sosta con rimozione forzata a Cortona, Via Petrarca limitatamente alla parte compresa tra l'intersezione con la SR 71 e il civico 19 dal giorno 24/01/18 al giorno 25/01/18 dalle ore 08:00 alle ore 17:00 di ciascun giorno al fine di consentire il taglio di alberature di alto fusto presenti all'interno del Rio di Cese - richiedente Consorzio 2 Alto Valdarno

pubblicato il 23.01.2018

Con apposita ordinanza, la 11/2018,  dal giorno 24/01/18 al giorno 25/01/18 dalle ore 08:00 alle ore 17:00 di ciascun giorno, a Cortona, la circolazione stradale è temporaneamente modificata ed istituita come di seguito riportato limitatamente alle strade sotto riportate al fine di consentire quanto in epigrafe indicato.


VIA PETRARCA (limitatamente alla parte compresa tra l’intersezione con la SR 71 e l’immobile di cui al civico 19)

Temporanea istituzione di un divieto di circolazione e di sosta con rimozione forzata, sul tratto di strada sopra indicato per tutti i veicoli, compreso quelli di Polizia, Soccorso, nonché quelli al servizio di persone disabili titolari di specifico contrassegno e con esclusione dei veicoli utilizzati dalla ditta esecutrice dei lavori.


Quanto previsto nella presente ordinanza sospende temporaneamente tutte le norme contenute in analoghi precedenti provvedimenti in contrasto con questa.

Tutti i divieti, gli obblighi e le limitazioni comprese nella presente ordinanza verranno portati a conoscenza del pubblico mediante l'apposizione della prescritta segnaletica stradale messa in opera a spese del richiedente la medesima ordinanza e mantenuta in essere a propria cura e spese.


Gli organi preposti all’espletamento dei Servizi di Polizia Stradale ai sensi dell’art.12 del D.Lgs.285/1992 sono incaricati dell’osservanza del presente provvedimento.


Avverso alla presente Ordinanza è ammesso ricorso:

 

  • entro 60 giorni dalla pubblicazione all’Albo Pretorio, al Ministero dei Lavori Pubblici ai sensi dell’art. 37 comma 3 del D.Lgs. n. 285/1992 con le modalità di cui all’art.74 del D.P.R.495/1992;

  • entro 60 giorni dalla pubblicazione all’Albo Pretorio, al T.A.R. nei termini e nei modi previsti dall’art. 2 della L.1034/1971;

  • entro 120 giorni dalla pubblicazione all’Albo Pretorio, al Presidente della Repubblica nei termini e nei modi previsti dall’art. 8 del D.P.R. n.1199/1971.

Last updated: September 19, 2013, 2:26:34 PM

In Evidenza

Informazioni e Recapiti