Comune di Cortona

Dubbi o perplessità sul nuovo sito? Consulta la guida di navigazione.

Guida al nuovo sito

ILLUMINATI AD ARTE Un'installazione in piazza Signorelli realizzata dagli studenti dell'Istituto Cortona I per condividere e diffondere l'amore per i linguaggi espressivi e valorizzare il nostro patrimonio Mercoledì 22 novembre 2017

pubblicato il 21.11.2017

ILLUMINATI AD ARTE

Un'installazione in piazza Signorelli realizzata dagli studenti  dell'Istituto Cortona I

per condividere e diffondere l'amore per i linguaggi espressivi

e valorizzare il nostro patrimonio

Mercoledì 22 novembre 2017

 

 

L'Istituto Comprensivo Cortona I ha deciso di aderire al progetto ministeriale "Nessun Parli", un bando che invita a livello nazionale le scuole ad abbandonare parzialmente la consueta attività educativa per concentrarsi sui linguaggi espressivi, musicali ed artistici che svolgono una fondamentale funzione per la crescita dell'individuo. Le scuole dell'infanzia dell'Istituto (nello specifico i bambini di 5 anni dei plessi di Cegliolo, Cortona, Fratta, Scotoni e XXV Aprile) hanno deciso di mobilitarsi insieme e di creare un evento che uscisse anche dal contesto classe per coinvolgere e comunicare anche con l'esterno. In una sorta di Flash mob i bimbi invaderanno piazza Signorelli per dar corso ad una festa della creatività producendo un grande intervento pittorico a terra.

L'installazione, che sarà realizzata mercoledì 22 novembre presso piazza Signorelli dalle ore 10.00 alle 11.45, prevede di realizzare in loco, con anche la partecipazione dei passanti, delle sagome semplificate dei bimbi stessi a formare a terra un grande quadro animato di figure e scene che rappresenteranno l'incontro.

Con la collaborazione degli operatori di Aion cultura del Museo Maec,  si tenterà altresì di realizzare in forma stilizzata al centro dell'installazione in formato maxi il "lampadario etrusco", simbolo di Cortona.

Proprio questo pregiato oggetto, che aveva la pragmatica funzione di illuminare i contesti abitativi, in "Illuminati ad arte" diventerà la metafora dell'intento di questo lavoro e della scuola: quello di valorizzare l'eredità artistica locale ed esplicitare la funzione di nutrimento che essa assolve per la cittadinanza. Il patrimonio, in sostanza, come fecondo stimolo identitario, aggregatore e promotore di creatività e innovazione.

A riprendere l'opera, che avrà un punto di vista privilegiato dall'alto, vi saranno i bambini della primaria di Cortona che porteranno avanti il progetto nei pomeriggi successivi intervenendo artisticamente con tecniche di fotoritocco. Scopo finale dell'interventi di documentazione sarà la realizzazione di un breve corto che  narri il percorso educativo.

 

Cortona, 21 novembre 2017

 

 

Last updated: September 19, 2013, 2:26:34 PM

In Evidenza

Informazioni e Recapiti