Comune di Cortona

Dubbi o perplessità sul nuovo sito? Consulta la guida di navigazione.

Guida al nuovo sito

Cortona Sviluppo srl: linee strategiche per il triennio 2017/2019 Parole chiave: innovazione, potenziamento dei servizi e collaborazione

pubblicato il 24.10.2017

 

Cortona Sviluppo srl: linee strategiche per il triennio 2017/2019

Parole chiave:  innovazione, potenziamento dei servizi e collaborazione

 

 

Il nuovo C.d.A. della Cortona Sviluppo insediatosi il 16 maggio 2017 su incarico dell'Amministrazione Comunale, ha illustrato nel corso di una conferenza stampa le linee strtegiche per il triennio 2017/2019.

Alla conferenza stampa erano presenti il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, il Presidente della Cortona Sviluppo srl e Francesca Mondovecchio membro del cda della società.

 

In pochi mesi, ha dichiarato il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, devo dare atto al nuovo Cda guidato da Nevio Polezzi che vi è stato un grande cambiamento,  un grande slancio di innovazione ed una grande capacità di relazioni che si stanno dimostrando vincenti.

Riteniamo che il mandato del nuovo Cda debba essere quello di mantenere e consolidare le gestioni che in questi anni hanno consentito alla società di mantenere in equilibrio il proprio bilancio e di realizzare le aspettative che il socio in essa riponeva nel momento in cui le ha affidato tali servizi.  Con il programma che il nuovo Cda sta attuando sono convinta che già in questa stagione riusciremo ad incidere in maniera efficace in tutti i settori sia quello turistico e congressuale che quello dei servizi, siano essi cimiteriali che legati al mattatoio.”

 

Considerando che l'anno 2017 volge al termine, ha dichiarato il Presidente di Cortona Sviluppo Nevio Polezzi, sicuramente, il tempo che resta sarà impegnato più verso la gestione di quello già avviato e capirne tutti i meccanismi fin qui utilizzati, e soprattutto x cercare di impostare la Cortona Sviluppo sulle basi di nuove Leggi e Normative che la obbligano ad agire ed operare con lo stesso criterio di un ente pubblico essendo essa di proprietà interamente del Comune di Cortona.

Nel contempo è altresì necessario incrementare quelle attività che possiamo comprendere nel settore promozione dello sviluppo e che hanno il loro principale canale  nella convegnistica.

A questa attività politica, occorre accompagnarne una progettuale, tesa ad individuare opportunità che consentano di promuovere interventi di sostegno al sistema economico,  soprattutto attorno ad alcune specifiche direttrici : turismo, agricoltura di qualità, sostenibilità ambientale. “

 

Il programma presentato si sviluppa nei settori di competenza della Cortona Sviluppo: gestione del Mattatoio, dei Servizi Cimiteriali e della Convegnistica.

 

MATTATOIO:

- Ad oggi tale attività pur avendo un flusso costante di lavoro che gli permetterebbe presumibilmente di vivere con fondi propri, necessita di interventi di straordinaria manutenzione quali rifacimento di guidovie e ganci nelle lineee di macellazione e braccio di carico x consegna animali e rifacimento delle stalle di sosta.

-Siccome la spesa x energia elettrica si attesta in € 68.000 circa annui sarebbe opportuno, tramite ricerca di mercato (che stiamo già facendo), poter installare un impianto fotovoltaico  x la produzione di energia elettrica, cercando intese con Ditte a cui potremmo affittare il tetto x un certo numero di anni.

-vista la aderenza con noi di un capannone (Gonnelli) in vendita, già attrezzato la lavorazione delle carni e la presenza di due ampie celle di refrigerazione, sarebbe opportuno l'acquisto x ampliare la nostra attività e dare la possibilità ad altri allevatori di usufruire di queste x gli animale che ad oggi non possiamo lavorare x la poca capienza delle nostre celle e poter fare locali x sezionamento che sempre più spesso ci viene richiesto.

CIMITERI:

-Iniziare fin dal gennaio 2018 la fase di anagrafe cimiteriale con precisa regolamentazione in modo tale da dare risposte alla sempre, purtroppo, più crescente richiesta di forni o tombe a terra x le tumulazioni.

-con piccolo investimento, almeno nei Cimiteri più grandi, creare dei piccoli impianti di produzione energia che ci permetta di risparmiare  almeno di giorno quella che noi consumiamo.

CONVEGNISTICA:

-L'impegno che verrà messo su questo settore sarà particolarmente rivolto ad una  più ampia presentazione della Società Cortona Sviluppo nel panorama nazionale ed internazionale della convegnistica tradizionale, ma anche al tema della promozione del territorio e del turismo,che possono costituire una risorsa importante per la promozione e lo sviluppo di un sistema Cortona.

-La prima fase sarà quella di un a completa riqualificazione del sito della Società che preveda una lettura in diverse lingue, nuove fotografie del complesso SantAgostino e un nuovo logo,(da bandire coinvolgendo le scuole del territorio).

-Aggredire il "mercato",promuovendo il Centro convegni attraverso i principli motori di ricerca del settore  e con lettere verso Università, Ditte farmaceutiche, Albi professionali, Associazioni di categoria, mondo della moda, ecc...ealle principali agenzie italiane ed estere che si occupano di organizzazione di eventi e congressiche ci permetta di presentarci ed offrire i nostri servizi e programmare e promuovere con questi iniziative specifiche.

-Creare un piano di comunicazione non solo con giornali e riviste ma anche tramite social network.

- Ricerca, tramite studi specializzati, di finanziamenti Europei per progetti di promozione e sviluppo del territorio.

-Ricerca di accordi con altri Comuni  per la creazione di una rete per le conoscenze delle varie tipicità e ne sviluppi e promuova la conoscenza.

-Ricerca, tramite progetti, di accordi con paesi Europei che ci permetta di ampliare i nostri scambi culturali, non solo tramite gemellaggi, ma con veri scambi collaborativi.

-Accordi con varie Università che possano legare la nostra  storia a quella di altre città o paesi stranieri (vedi archeologia).

Per ultimo la verifica sull’utilizzo dell’agenzia formativa. Essa infatti  si potrebbe rivelare un utile strumento, qualora sia possibile, relativamente all’evoluzione normativa del settore, utilizzarla non solo per scopi interni ma anche e soprattutto come volano per la progettazione di attività di ricerca/azione a sostegno della promozione dello sviluppo  in settori quali:

·         Turismo

·         Agricoltura di qualità

·         Ambiente e sostenibilità

·         Formazione d’impresa – start up

 

 

                                                                        

Last updated: September 19, 2013, 2:26:34 PM

In Evidenza

Informazioni e Recapiti