Provincia di Arezzo

COPIA

Immediatamente Esecutiva

 

 

                                                                                

                                                                                

 

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

N° 18 del 07-03-2009

 

 

OGGETTO:  DETERMINAZIONE DI VALORI IN COMUNE COMMERCIO DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI ICI

 

L’anno duemilanove il giorno 07 del mese di Marzo alle ore 10:00 presso questa sede Comunale, a seguito di apposito invito diramato dal sindaco, si è riunita la Giunta Comunale.

 

All’appello risultano i Signori:

 

 

 

Pres.

Ass.

1.   VIGNINI ANDREA

SINDACO

X

2.   CHECCARELLI LUIGI

VICE SINDACO

X

3.   ANGORI DIEGO

ASSESSORE

X

4.   ZUCCHINI MARCO

ASSESSORE

X

5.   POLEZZI NEVIO

ASSESSORE

X

6.   VITALI ELIO

ASSESSORE

X

7.   VITI GABRIELE

ASSESSORE

X

8.   MONACCHINI DANIELE

ASSESSORE

X

 

Assiste ed è incaricato della redazione del presente verbale il VICE SEGRETARIO LUCHERINI OMBRETTA.

 

Presiede il Sig. VIGNINI ANDREA.

 

Essendo legale il numero degli intervenuti, il Presidente dichiara aperta la Seduta per la trattazione dell’oggetto sopra indicato.


 

 

LA GIUNTA COMUNALE

 

VISTO                   il regolamento per la disciplina delle entrate tributarie approvato con atto consiliare n. 23 del 28.02.2002 e successive modifiche e integrazioni ed in particolare l’art. 101 con il quale, esercitando la facoltà prevista dall’art. 59 del d. lgs. 446/1997 lettera g), si prevede che “Con atto di Giunta Comunale vengono determinati periodicamente e per zone omogenee i valori venali in comune commercio delle aree fabbricabili, al fine della limitazione del potere di accertamento del comune qualora l’imposta sia stata versata sulla base di un valore non inferiore a quello predeterminato, secondo criteri improntati al perseguimento dello scopo di ridurre al massimo l’insorgenza di contenzioso”;

 

ATTESO che i suddetti valori venali sono stati stabiliti con delibera di giunta comunale n. 191 del 9 ottobre 2001 integrata dalla delibera di giunta comunale n. 5 del 17 gennaio 2002 e poi aggiornati con delibera di giunta comunale n. 37 del 1° marzo 2005;

 

CONSIDERATO che nell’ordinaria attività di accertamento è sovente emerso che il valore venale delle aree edificabili dichiarato negli atti di compravendita o quello eventualmente rettificato dall’agenzia delle entrate è stato superiore – talune volte molto superiore -  ai valori stabiliti dalla citata delibera di giunta comunale n. 37 del 1° marzo 2005;

 

RITENUTO che, nei suddetti casi, appare equo che i valori determinati dalla giunta comunale si debbano adeguare ad una cifra esattamente pari a quanto dichiarato negli atti di compravendita o a quanto eventualmente rettificato dall’agenzia delle entrate con decorrenza dal 1° gennaio dell’anno in cui viene stipulato l’atto di compravendita;

 

RITENUTO peraltro che l’applicazione del principio di cui al capoverso precedente non possa  - in tutta evidenza – comportare alcun aumento di contenzioso;

 

V I S T I    i pareri  favorevoli, espressi a norma dell'art. 49 -  1   comma  -  del D. Lgs. 267/00,  come  risulta dall'allegato  "A"  inserito nell'originale;

 

V I S T O                            l'art. 134 - 4 comma - del del D. Lgs. 267/00;

 

CON VOTO UNANIME, LEGALMENTE ESPRESSO;

 

D E L I B E R A

 

-         di stabilire  che a decorrere dal 1° gennaio 2009 i valori venali in comune commercio delle aree fabbricabili  ai fini ICI stabiliti dalla delibera della giunta comunale n. 37 del 1° marzo 2005 si debbano adeguare – nel caso di compravendite - ad una cifra esattamente pari a quanto dichiarato negli stessi atti di compravendita o a quanto eventualmente rettificato dall’agenzia delle entrate;

 

-         di stabilire che l’adeguamento di cui sopra abbia la decorrenza dal 1° gennaio dell’anno in cui viene stipulato l’atto di compravendita;

 

-         di confermare la restante parte del dispositivo della delibera di giunta comunale n. 37 del 1° marzo 2005;

 

-         di dare mandato all’Ufficio Tributi del Comune di adottare i necessari provvedimenti al fine di dare idonea informazione ai cittadini;

 

-         di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134 - 4 comma  - del D. Lgs. 267/2000;

 

 

 


 

 

 

Letto e sottoscritto

 

 

 

IL PRESIDENTE                                                        IL VICE SEGRETARIO

f.to VIGNINI ANDREA                                                   f.to  LUCHERINI OMBRETTA

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

C  E R T I F I C A T O   D I   P U B B L I C A Z I O N E

Il sottoscritto VICE SEGRETARIO attesta che la presente deliberazione è stata affissa in copia all’Albo Pretorio del Comune il ____________ e vi resterà per 15 giorni consecutivi.

 

 

Cortona, lì ____________                                                       IL VICE SEGRETARIO

                                                                                         f.to          LUCHERINI OMBRETTA

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

La presente copia è conforme all’originale depositato presso questo Ufficio Segreteria, in carta libera per uso amministrativo.

 

 

Cortona, lì ____________                                                       IL VICE SEGRETARIO

                                                                                                   LUCHERINI OMBRETTA

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

La su estesa deliberazione è divenuta esecutiva il ____________ per:

-         Avvenuto inizio della sua pubblicazione all’Albo Pretorio per quindici giorni consecutivi dal ____________ e per decorso del termine di dieci giorni di cui all’art. 134, 3 comma del D.Lvo 267/2000.

 

 

Cortona, lì ____________                                                       IL VICE SEGRETARIO

                                                                                                   LUCHERINI OMBRETTA